20 | 09 | 2018

Versione CMS del sito www.riforme.net - Per gli anni precedenti, sito aggiornato al 9 aprile 2014 causa problemi al database

Lettere e risposte

Costituzione

Innanzitutto un grande “bravi!” per la chiarezza, la competenza e la combattività dei vostri articoli: 3 qualità, queste, con cui difendete il diritto e la Costituzione… soprattutto in un momento buio come l’attuale.

Leggi tutto...

Referendum e chiarimenti

Salve, mi presento sono uno studente della facoltà di scienze politiche di Trieste.
Sto seguendo da giorni questa vicenda dei referendum per abrogare il porcellum e sono un pò confuso e volevo rivolgermi a lei, se possibile, per ottenere dei chiarimenti. Innanzitutto il mattarellum come il porcellum produce un premio di maggioranza cito da un suo commento: "Nel 1994 il premio in seggi fu, per la quota maggioritaria, del 19% (14% finale); del 10,4% nel 1996; del 13,8% nel 2001. " Quello che non capisco è che, in teoria, in un ipotetico sistema maggioritario (con due partiti, uno progressista e l'altro conservatore) è normale che un partito possa conquistare tanti seggi ma avere meno voti dell'altro, che quindi ci sia un premio, però non riesco a capire quanto sarebbe normalmente ad esempio in Gran Bretagna percio le chiedo se lei saprebbe dirmi a che percentuali si attesta di solito il premio ???

Leggi tutto...

Ogg: Lettera aperta ad Art.21 su oscuramento referendum pro-Mattarellum

Quattro lettere

04/09/2001

Caro direttore,
penso che il dibattito sui referendum elettorali non dovrebbe radicalizzarsi in uno scontro fideistico fra proporzionalisti purissimi e maggioritari puri.
Concordo con Antonio Martino sul fatto che il Matarellum non è il Porcellum. Il Matarellum è solo un correttivo del sistema elettorale anglosassone "uninominale a maggioranza relativa" detto anche "secco", il quale funziona ottimamente nei paesi liberali a tradizione bipartitica. Il Materellum, nella sua versione del Senato ("unico segno su unica scheda", con recupero del 25% dei seggi in forma quasi proporzionale attingendo ai migliori perdenti nei collegi uninominali), sottopone ogni candidato ad un giudizio individuale degli elettori sulla qualità del candidato, giudizio che le segreterie di partito temono molto, anche se questo il candidato stesso è scelto dei partiti, essendo il nominativo "bloccato".
 

Leggi tutto...

Referendum: Alcune verità e alcuni sospetti

Questo tentativo di delegittimare il referendum appare quanto meno sospetto, specie se rapportato all'entusiasmo per il referendum Passigli (che avrebbe riportato al proporzionale con grande esntusiasmo di D'Alema e Casini) e che comunque è stato ritirato dal suo stesso promotore.
Il confronto fatto tra Porcellum e Mattarellum è improprio. In verità:
> Il Porcellum.
Nelle ultime due elezioni politiche (2006 e 2008) il Parlamento italiano è stato eletto con questo sistema proporzionale ‘corretto’ le cui caratteristiche principali sono:

Leggi tutto...

Perché si lamenta Bonanni - Segretario Generale Cisl – quando viene contestato?

Perché scrive delle cose nel suo libro e poi ne firma altre?
Come è pensabile che Cisl e Uil estromettono dalla trattativa il più grande sindacato Italiano, la Cgil?

Leggi tutto...