28 | 02 | 2020

Versione CMS del sito www.riforme.net - Per gli anni precedenti, sito aggiornato al 9 aprile 2014 causa problemi al database

«Pareggio» nella Carta, secondo sì della Camera

Per il pareggio di bilancio in Costituzione manca solo l'ultimo via libera del Senato. La Camera, con 489 sì, 3 no e 19 astenuti, ha infatti concesso ieri il suo secondo disco verde al provvedimento che modifica l'articolo 81 della Carta. Montecitorio aveva già approvato in prima lettura il testo. E altrettanto ha già fatto Palazzo Madama. A questo punto serve un ultimo passaggio parlamentare per l'ingresso del «pareggio» in Costituzione e per l'affidamento del controllo dei conti pubblici a un organismo indipendente, in linea con il fiscal compact approvato in sede europea.

Prosegui la lettura su "ilsole24ore.com"