24 | 09 | 2017
Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale giudica l’approvazione il 4 maggio scorso della legge elettorale “Italicum” un gravissimo danno all’assetto democratico della Repubblica.
Pertanto ha deciso di promuovere ed organizzare, con il supporto di Avvocati disponibili pro bono (Vedi Elenco), a far parte del collegio della Corte d’Appello e coordinati dall’Avv. Felice Besostri, i ricorsi contro la legge n. 52/2015 “Italicum” da presentare in modo coordinato presso ogni distretto di Corte.
In altre parole un Azione giudiziaria, come quella che ha portato al giudizio negativo della Corte Costituzionale sul “Porcellum”. Chiediamo agli aderenti al Coordinamento e a tutte le persone interessate ad esperire azioni giudiziarie contro l’Italicum di individuare tramite il nostro elenco (Vedi Elenco) lo studio legale di un Avvocato, disponibile a presentare il ricorso dinanzi al Tribunale sito nel capoluogo di Distretto di riferimento alla propria residenza e di richiedere di fungere da procuratore del proprio ricorso. Ricordiamo che gli Avvocati agiranno pro bono  ovvero gratuitamente.

Il territorio italiano è suddiviso in 26 distretti di Corte d’Appello: Ancona, Bari; Bologna, Brescia; Cagliari, con sezione distaccata a Sassari; Caltanissetta; Campobasso; Catania; Catanzaro; Firenze; Genova; L’Aquila; Lecce, con sezione distaccata a Taranto; Messina; Milano; Napoli; Palermo; Perugia; Potenza; Reggio di Calabria; Roma; Salerno; Torino; Trento, con sezione distaccata a Bolzano; Trieste; Venezia.

Abbiamo già iniziato a raccogliere le prime adesioni da parte degli Avvocati ma abbiamo ancora bisogno di coprire l’intero territorio nazionale pertanto:

GLI AVVOCATI CON SEDE IN CITTÀ CAPOLUOGO DI DISTRETTO DI CORTE D’APPELLO CHE VOGLIONO COLLABORARE AI RICORSI CONTRO L’ITALICUM CONTATTINO IL CDC TRAMITE QUESTO LINK!      

VEDI ANCHE: http://www.felicebesostri.it/?p=3384