19 | 11 | 2018

Versione CMS del sito www.riforme.net - Per gli anni precedenti, sito aggiornato al 9 aprile 2014 causa problemi al database

Giornata nazionale sul processo del lavoro

LA RIFORMA DEL PROCESSO DEL LAVORO
Limiti al controllo giudiziale, arbitrato, art. 18: decadenza dal diritto o decadenza del diritto?
 

L'approvazione della nuova legge in materia di controversie di lavoro è giunta alla fase finale. In attesa di eventuali rilievi della Presidenza della Repubblica, il tema appare di stringente attualità.
Come Giuristi Democratici, avevamo da tempo intravisto il rischio di snaturamento del processo del lavoro che rischiava di perdere quelle caratteristiche di favor lavoratis, per trasformarsi in un normale processo civile, con tendenza alla sua privatizzazione

Così ridotto, IL PROCESSO DEL LAVORO E' MORTO

Pensare che il lavoratore possa liberamente discutere con il futuro datore di lavoro l'opportunità di discutere anticipatamente le eventuali future questioni, compreso il licenziamento e le conseguenze della sua illegittimità, è ILLUSORIO.

Devolvere alla giustizia privata la decisione su diritti indisponibili del lavoratore è INACCETTABILE.

Ritenere il lavoratore parte di pari forza rispetto al proprio datore di lavoro è FOLLIA.

Impedire al giudice di valutare anche le scelte del datore di lavoro è ANTICOSTITUZIONALE.

Il 22 marzo abbiamo così indetto LA GIORNATA NAZIONALE SUL PROCESSO DEL LAVORO

per sensibilizzare l'opinione pubblica e per informare su quanto sta accadendo in tema di tutela dei diritti dei lavoratori.
Parteciperanno lavoratori, avvocati, magistrati, giuristi, sindacati, rappresentanti politici ed istituzionali.
Questi i luoghi degli incontri:

ANCONA - ANPI, via Palestro 6, ore 17.30
BOLOGNA - Sala delle conferenze - Barracano, via Santo Stefano 119, ore 16.00 - 20.00
LIVORNO - Sala conferenze della Compagnia Lavoratori Portuali, P.zza del Padiglione, ore 17.30
PISA - Sala multimediale Fac. di Lettere dell'Università di Pisa, Palazzo Ricci, ore 21.00
NAPOLI - Palazzo di Giustizia, Sala Arengario, ore 11.30 - 14.00
FIRENZE (30 marzo) - AECI, P.zza dei Ciompi 11, ore 17.00 - 20.00
ROMA - Aula Europa Corte d'Appello Lavoro-Penale, via R. Romei 15, ore 12.00 - 17.00
GENOVA - Aula Magna Palazzo di Giustizia, ore 12.00
PALERMO (29 marzo) - Aula Magna della Procura della Repubblica, ore 12.30
TORINO - Maxi Aula 3, Palazzo Giustizia, ore 9.30 - 12.30
PADOVA - Tribunale, Aula Corte d'Assise, ore ore 10.00 - 13.00

Per adesioni e informazioni: www.giuristidemocratici.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Dettaglio appuntamento di Roma

Roma, Aula Magna Corte d'Appello Lavoro-Penale, Via R. Romei, 15
 
Presiede: Cesare ANTETOMASO (Avvocato, Portavoce Giuristi Democratici di Roma)

Introduce: Carlo GUGLIELMI (Avvocato, Giuristi Democratici)

Relazioni di:

Prof. Avv. Piergiovanni ALLEVA – Responsabile Consulta giuridica Cgil;
Dr. Sergio MATTONE – Presidente emerito Corte di cassazione;
Dr. Giovanni CANNELLA – Magistratura Democratica
Avv. Pierluigi PANICI – Avocats Européens Démocrats;

Intervengono:

Avv. Matilde BIDETTI – Responsabile avvocati Cgil di Roma;
Simonetta FERRARO – Presidente Commissione D.P.L. Roma;
Giovanni NACCARI – Associazione Diritti Sociali e di Cittadinanza;
Roberto MARTELLI – Unione Sindacale Italiana - AIT;
Pierpaolo LEONARDI – Rappresentanze Sindacali di Base - CUB;
Fabrizio TOMMASELLI – Sindacato dei Lavoratori;
Franco RUSSO – Rete romana contro la crisi;
Maurizio ZIPPONI – Italia dei Valori;
Roberta FANTOZZI – Federazione della Sinistra;
Alfonso GIANNI – Sinistra Ecologia Libertà;
Stefano FASSINA – Partito Democratico

La partecipazione è gratuita.
Per informazioni: www.giuristidemocratici.it; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..