12 | 11 | 2019

Versione CMS del sito www.riforme.net - Per gli anni precedenti, sito aggiornato al 9 aprile 2014 causa problemi al database

Referendum: Porcellum e Mattarellum a confronto ... Missione impossibile

"Ritorniamo al Mattarellum per cancellare la legge porcata che c'impedisce di scegliere i nostri rappresentanti e che regala la maggioranza parlamentare a chi la maggioranza non ce l'ha."

Suona più o meno così lo slogan con il quale Di Pietro, insieme a buona parte del PD e con un Vendola sempre più lanciato alla conquista della leadership di centrosinistra, sta raccogliendo le firme per proporre un nuovo referendum elettorale.
Ma considerato che i soggetti in campo sono per lo più sempre gli stessi, nonché il contenuto dei referendum elettorali già sostenuti, uno più antidemocratico dell'altro (con quello fallito del 2009, addirittura, si sarebbe realizzato un super Porcellum), il consigliarsi un minimo di prudenza è quanto mai dovuto.

Ma bando ai preconcetti. Mettiamo a confronto Porcellum e Mattarellum e cerchiamo di farci un'idea la più serena possibile.
 
Iniziamo con il Mattarellum

1) Liste bloccate e soglia al 4% per la quota proporzionale.
2) Nell'uninominale vince il collegio chi ha un voto in più, al 30 o al 50% non fa differenza.
3) Gli elettori finalmente scelgono il Governo (così magnificano i sostenitori del maggioritario). Non si vota, quindi, per il candidato, bensì si vota il partito o la coalizione in grado di vincere la contesa maggioritaria. Il resto è solo fumo negli occhi per nascondere il fatto che i candidati dei collegi uninominali non sono scelti dagli elettori, bensì dal ristretto circolo dei padroni delle liste.
4) Nel 1994 il premio in seggi fu , per la quota maggioritaria, del 19% (14% finale); del 10,4% nel 1996; del 13,8% nel 2001.

... e sì che questo Mattarellum sembra tanto il Porcellum!
 
Ora il Porcellum

1) liste bloccate e soglia al 4% alla Camera per i partiti non coalizzati.
2) Chi arriva primo, al 30 o al 50% non fa differenza, ottiene il 55% dei seggi della Camera.
3) Gli elettori votano per una coalizione che indica il candidato premier.
4) Nel 2006 il premio di maggioranza fu del 5,2% ; nel 2008 dell'8,2%

... 'sto Porcellum sembra tanto ... ma no, forse ho fatto confusione, questo è il Mattarellum e l'altro era il Porcellum. Ma no, non può essere, ora riprovo.

Mattarellum:

1) ...

Franco Ragusa               


copertina-legge elettorale
 
III-IV edizione - aprile 2014

 di Franco Ragusa

Versione PDF libera