19 | 08 | 2019

Versione CMS del sito www.riforme.net - Per gli anni precedenti, sito aggiornato al 9 aprile 2014 causa problemi al database

Rassegna Stampa 2010

Riforme Istituzionali - Rassegna Stampa 2010

Discorso del Presidente Napolitano all'incontro con le Alte Magistrature della Repubblica

Palazzo del Quirinale, 20/12/2010

Leggi tutto...

Comunicato stampa dei Giuristi Democratici sulle interferenze del Governo sui fatti del 14 dicembre

I Giuristi Democratici esprimono la loro riprovazione per le nuove interferenze nell'attività giudiziaria, operate stavolta non solo dal solito sindaco di Roma e dalla Presidente della Regione Lazio, ma addirittura dal Ministro della Giustizia, in merito al processo ad alcuni degli imputati per i fatti del 14 dicembre, in corso a Roma. Se il biasimo espresso nei confronti dei giudici, "colpevoli" di aver scarcerato i manifestanti arrestati applicando solo in pochi casi misure cautelari è solo l'ultimo episodio di una serie di pesanti ingerenze tese a ottenere pronunce più severe sullo status libertatis di soggetti non ancora giudicati in primo grado, l'annuncio di ispezioni ministeriali costituisce un evidente tentativo di intimidazione nei confronti dell'autorità giudicante.

Leggi tutto...

Analisi e radiografie, le tariffe pazze del federalismo sanitario

di Luisa Grion da repubblica.it - Indagine di Altroconsumo. Prezzi triplicati da una regione all'altra. Non sempre in quelle del Nord i prezzi più bassi.

Leggi tutto...

Acqua. Tutte le buone ragioni perché il referendum non venga bocciato

BOTTA E RISPOSTA CON I PROMOTORI - da il manifesto
Nei giorni scorsi una sentenza sfavorevole della Consulta ha gettato lo scompiglio tra i sostenitori dell'acqua pubblica. Abbiamo rivolto alcune domande ai promotori dei quesiti referendari (Gianni Ferrara, Alberto Lucarelli, Ugo Mattei, Luca Nivarra, Stefano Rodotà).

Leggi tutto...

Il coordinatore Pdl sui poteri del quirinale

da ilcorriere.it - Verdini: «Noi sappiamo delle prerogative del Capo dello Stato, ma ce ne freghiamo»
«Politicamente riteniamo che non possa accadere questo. Che si mandi a casa chi ha vinto le elezioni»

Leggi tutto...

Federalismo, sanzioni a sindaci e governatori

da repubblica.it (30-11-2010) - Per chi va in "rosso" rimozioni e ineleggibilità
Anticipato il testo della bozza del decreto attuativo del federalismo fiscale. Previsto il divieto di rielezione per 10 anni e incentivi nella lotta all'evasione.Critiche dall'Anci

Leggi tutto...

Internet, diritto costituzionale

costituzioneda lastampa.it (29-11-2010)
Stefano Rodotà all'IgfItalia2010 oggi ha proposto l'articolo "21 bis" per garantire l'accesso alla Rete di tutti i cittadini italiani. E stigmatizza la politica di fronte al fenomeno di Wikileaks
Articolo 21 bis della Costituzione:
Tutti hanno eguale diritto di accedere alla Rete Internet, in condizione di parità, con modalità tecnologicamente adeguate e che rimuovano ogni ostacolo di ordine economico e sociale”.

Leggi tutto...

D'Alema: «Governo di transizione o il Pd andrà al voto con Udc e Fli»

ROMA (28 novembre) di Claudio Sardo da ilmessaggero.it
«Questa non è solo una crisi di governo: è una crisi di sistema» dice Massimo D'Alema. La normale alternanza tra destra e sinistra «rischia di essere una risposta debole, insufficiente». «Oggi c'è bisogno di un grande sforzo diresponsabilità nazionale, quasi un impegno di natura costituente».
Anche perché, aggiunge l'ex premier, la crisi finanziaria minaccia l'Europa e rischia di segnarne un drammatico declino.

Leggi tutto...

La Consulta: «Illegittime le leggi regionali che vietano il nucleare»

Bocciati i divieti posti da Puglia, Basilicata e Campania alle centrali e ai siti di stoccaggio delle scorie

Leggi Tutto

«Nuova legge elettorale o faremo il referendum»

Di Stefano Passigli, lettera al Corriere della sera

Caro Direttore,
È necessario modificare al più presto l'attuale legge elettorale per portare rimedio ai gravi danni che essa provoca al nostro sistema politico. In via referendaria è possibile intervenire abrogando i suoi principali difetti.

Leggi tutto...